Come fare la pasta fresca con il Kenwood

Se volete fare un figurone con gli amici invitati a pranzo la domenica, servire un bellissimo e buonissimo piatto di pasta fresca (impastata con il Kenwood) non farà alto che farvi guadagnare fama e rispetto da tutti gli amici e parenti.

La pasta fresca è un prodotto genuino e deve essere rigorosamente fatto in casa da voi stessi se volete ottenere dei risultati impeccabili. In commercio si vendono delle confezioni di pasta fresca già pronti, ma francamente non c’è sfizio se non ci si sporca un po’ le mani.
Dagli insegnamenti della nostra nonna alla nostra mamma che a sua volta tramanda l’insegnamento al figlio, per preparare della pasta fresca è necessario seguire passo dopo passo le fasi elencate sotto.

Chi dispone della impastatrice professionale Kenwood può preparare una pasta fresca in men che non si dica e al tempo stesso avrà ottenuto un prodotto genuino e salutare.

Per preparare la pasta fresca con il Kenwood bisogna disporre di:

  • 300 grammi di farina tipo 00,
  • 3 uova,
  • sale quanto basta (facoltativo).

Tali quantità sono indicate per sei porzioni e la ricetta richiede solo dieci minuti per la preparazione e circa 3 minuti per la cottura.

Infatti la pasta fresca richiede un minor tempo di cottura rispetto alla pasta tradizionale alla quale siamo abituati. Si consiglia di stare attenti alla cottura e di non dimenticarsi che non si sta cuocendo una generica pasta secca confezionata, ma si sta preparando della sana pasta fresca.

Per quanto riguarda gli accessori per il Kenwood è necessario disporre della sfogliatrice e il gancio a spirale.

Preparazione della pasta fresca con il Kenwood

  • Come prima cosa occorre versare la farina e le uova all’interno dell’impastatrice.
  • Attivare l’impastatrice con il gancio a spirale e lasciar lavorare l’utensile fino a quando non si otterrà un impasto liscio e omogeneo.
  • Una volta ottenuto l’impasto, prelevarlo dall’impastatrice e manipolarlo fino ad ottenere una sfera liscia.
  • Coprire l’impasto con della pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti.
  • Trascorso il periodo di riposo, rimuovere la pellicola dal composto e tagliarlo in quattro  parti.
  • Prelevare il quarto d’impasto e utilizzare la sfogliatrice Kenwood, inserendo per prima la parte a maggior spessore. Sfogliare la parte d’impasto fino a quando non si è ottenuti una sfoglia sottile.
  • Ripetere il passaggio per le restanti tre parti di pasta.

Le sfoglie create serviranno a creare delle pietanze gustose e genuine. La pasta fresca è l’ideale base per piatti come lasagne, pasta ripiena o tagliatelle e molte altre ricette ancora.

Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

©2016 Clelia B.